L‘Operatore e l’approccio al babywearing

Pubblicato il 17 Giugno 2019

Suggerimenti per una buona sinergia tra professionisti

Le figure professionali Portare i Piccoli®️lavorano in sinergia e in rete con gli altri professionisti che curano la famiglia.

La rete è essenziale per far si che la famiglia venga presa in carico a 360 gradi e il Portare diventi uno degli gliaspetti di questa collaborazione

Cosa può fare l’operatore?

Finché il genitore è in attesa

può sottolineare l’importanza di frequentare un incontro informativo durante il quale il genitore potrà  comprendere l’importanza del portale, del contatto, dei limiti e delle potenzialità dei vari supporti in commercio.

Nel puerperio (i primi 20 giorni circa)

Invitiamo le mamme a prendere in braccio il piccolo, questo le aiuterà a realizzare  l’arrivo del nuovo nato, ad osservare come si posiziona e ad avviare l’allattamento.

Dopo i primi 20 giorni

invitiamo le mamme ad iniziare a legare ricordandogli di far divaricare con attenzione le gambine del piccolo.

A rivolgersi ad un’istruttrice Portare i Piccoli®️che potrà aiutarle per tutto il percorso portato.

Giovedì 27 giugno alle ore 20:00 gli operatori interessati alle formazioni per le figure professionali Portare i Piccoli®️, che desiderino specializzarsi sul babywearing, possono collegarsi attraverso la piattaforma zoom e ricevere informazioni riguardo il percorso per diventare Istruttrici Portare i Piccoli®️e il percorso per Operatrici territoriali Portare i Piccoli®️.

Richiedi il link per collegarti se interessato a formazione@portareipiccoli.com